I 10 migliori difensori centrali a parametro zero

Ripartiamo con la nostra serie sui migliori giocatori che a giugno saranno disponibili a parametro zero. Dopo i portieri, è arrivato il turno dei difensori centrali.

Partiamo col countdown, ecco i dieci migliori difensori centrali a parametro zero!

10. VEGARD FORREN

  • Età: 27
  • Nazionalità: norvegese
  • Squadra: Molde FK

Del Molde finora sorprendente in Europa League risaltano sicuramente i talenti in avanti: Elyounoussi, Hussain, Kamara eccetera. Le forti spalle su cui questi funamboli si reggono, però, sono quelle ben salde di Vegard Forren, cetnrale titolare anche nella nazionale norvegese. Difensore di grande personalità, pronto a far sempre ripartire l’azione in rapidità dopo aver arpionato il pallone. Non è altissimo (1,86m), ma di testa sa farsi valere, anche nei calci piazzati offensivi. Nel 2013 l’occasione al Southampton: sei mesi in cui però l’esordio in Premier non è arrivato. Forse la massima serie inglese è anche troppo per lui, tuttavia può dire sicuramente la sua anche fuori dal campionato nazionale.

9. FACUNDO RONCAGLIA

  • Età: 28
  • Nazionalità: argentina/italiana
  • Squadra: ACF Fiorentina

Difensore roccioso, marcatore implacabile e ragazzo disponibile, Roncaglia ogni anno si guadagna con le unghie e con i denti la conferma in Serie A nonostante dei limiti comunque importanti. La sua generosità nell’adattamento sulla destra gli fa sicuramente onore, ma ha smascherato i suoi limiti tecnici e di lettura. A lui la palla, vedremo se saprà aggrapparsi alla massima serie anche quest’anno.

8. GEORGI TERZIEV

  • Età: 23
  • Nazionalità: bulgara
  • Squadra: Ludogorets Razgrad

Difensore giovane e di buona prospettiva, impiegabile in tutti i ruoli della difesa e per questo sempre appetibile. Dotato di un ottimo passo e di buone letture, difficile da saltare e molto bravo a coprire la profondità. Uno che in Premier League potrebbe arrivarci, in prospettiva.

7. DANIEL AGGER

  • Età: 31
  • Nazionalità: danese
  • Squadra: Brondby IF

La scorsa stagione, quando Agger vide arrivare a scadenza il suo contratto con il Liverpool, ha sentito bussare alla sua porta mezza Europa. Alla gloria europea, tuttavia, il centralone danese ha preferito il ritorno a casa, nel Brondby dove era cresciuto. La missione di restituire allo storico club danese i fasti del passato non è, per ora, compiuta. Il tempo stringe, il contratto di Agger scade in estate e poi, chissà…

6. NENAD TOMOVIC

  • Età: 28
  • Nazionalità: serba
  • Squadra: ACF Fiorentina

La grande ecletticità di questo giocatore sta alla base del suo successo. Capace di disimpegnarsi sia da terzino che da centrale, dà il meglio come terzo di destra in una difesa a tre. Non possiede un’abilità di spicco, né ha grossi punti deboli: buon fisico, buona velocità sul lungo, piedi discreti, capacità di lettura di livello. Sicuramente non è il giocatore che fa svoltare la squadra, ma è un gregario di affidamento. Lui vorrebbe rinnovare, da vedere la decisione con cui la società vorrà affondare.

5. SOLOMON KVIRKVELIA

  • Età: 23
  • Nazionalità: georgiana
  • Squadra: Rubin Kazan

Nome forse sconosciuto ai più, ma prospetto di grande interesse. Un occhio alla Russia, infatti, è sempre bene tenerlo, poiché assieme alle ondate di giocatori assolutamente nella media, attirati solo dai lauti ingaggi, arrivano di quando in quando dei bei prospetti scovati nelle periferie più orientali del calcio. Kvirkvelia è decisamente parte di quest’ultimo gruppo, vista l’età ancora giovane, soprattutto considerato il ruolo, e viste le sue doti. Fisico debordante (1,97 m), ma asciutto e reattivo, personalità spiccata e spirito di sacrificio: questo colosso è un muro invalicabile in marcatura e sa farsi valere anche quando deve corprire spazi ampi. Ha dei limiti col pallone tra i piedi, tutto sommato fisiologici, che però non fanno scadere il suo valore. Il procuratore è italiano, sperabilmente un canale preferenziale per vederlo nel nostro campionato…

4. ANDREA BARZAGLI

  • Età: 34
  • Nazionalità: italiana
  • Squadra: Juventus FC

Non è più in alto nella classifica solamente per due motivi: l’età avanzata e la probabilità quasi certa del suo rinnovo. Andrea Barzagli è, a 34 anni, uno dei migliori difensori del panorama europeo, e non sembra volersi ancora accontentare. Le sue doti le conosciamo tutti, ma è bene ricordarle: praticamente insuperabile nell’1v1, preciso come pochi nel posizionamento, fisico da carrarmato, sicuro e con una certa dose di eleganza col pallone sui piedi; sarebbe in panchina in pochissime squadre del mondo.

3. NICOLAS N’KOULOU

  • Età: 25
  • Nazionalità: camerunense
  • Squadra: Olympiqué Marseille

A 25 anni N’Koulou è già un veterano: gioca in prima squadra dal 2008, ha messo insieme una cinquantina di presenze con la sua nazionale, sa adattarsi con qualità in almeno tre ruoli (centrale, terzino e mediano). Giocatore dalle ottime doti di rapidità e velocità, dal fisico esplosivo e dalle capacità tecniche non indifferenti, con le carte in regola per diventare un punto di riferimento per il calcio europeo. Ha margini di miglioramento ancora importanti, soprattutto nel comparto tattico del suo bagaglio, caratteristica che lo rende appetibile a un club di fascia alta che lo voglia valorizzare. Napoli, Roma, Fiorentina: all’occhio, che a Marsiglia gli svincoli non sono una novità…

2. EDER ALVAREZ BALANTA

  • Età: 23
  • Nazionalità: colombiana
  • Squadra: CA River Plate

Ovunque indicato come uno dei migliori prospetti nel ruolo a livello mondiale, Balanta è stato accostato negli ultimi due anni a metà del nostro campionato. Ora che il suo contratto va verso la scadenza poi, si affollano le voci sul futuro di questo difensore mancino. Balanta ha un modo di interpretare il ruolo spiccatamente sfrontato: sia con che senza palla è aggressivo fino all’eccesso, anticipa, contrasta e riparte in progressione con una ferocia davvero fuori dal comune. Le sue doti fisiche e tecniche gli consentono un approccio alla partita visibilmente una spanna sopra al resto dei giocatori, alterna chiusure sul lungo eseguite con calma olimpica a colpi da fine playmaker. Pensare a cosa possa diventare una volta inquadrata la sua esuberanza tattica fa veramente venire l’acquolina in bocca.

1. JOEL MATIP

  • Età: 24
  • Nazionalità: camerunense/tedesca
  • Squadra: FC Schalke 04

Matip batte Balanta nella nostra classifica perché sta già facendo quel passo verso un’interpretazione più cerebrale e meno fisica del gioco. Il giovane difensore camerunense ha doti atletiche e di aggressività comparabili al suo collega colombiano, ma la prolungata permanenza nel calcio europeo (cresciuto nel vivaio Schalke, ha esordito già nel 2009 in Bundes) ne ha smussato i tratti di anarchia pura dove questi rischiavano di superare il limite. Pecca forse nelle doti con la palla sui piedi, avendo una proprietà di palleggio sufficiente ma non eccelsa, ma si tratta di lacune non così influenti. Contratto in scadenza e rinnovo rifiutato, speriamo da noi non si dorma…