I 10 migliori portieri a parametro zero 2014/2015

Qui in Italia, lo sappiamo, i soldi sono pochi. Alle nostre squadre tocca, ogni stagione, fare di necessità virtù, industriarsi in tutti i modi per allestire squadre competitive coi risicati budget a disposizione. Negli ultimi anni hanno acquisito sempre più peso gli acquisti a parametro zero di calciatori rimasti senza contratto. Prima hanno cominciato le piccole (il Chievo, per esempio, che ha portato a zero in Italia Yepes, Cesar, Jokic e un sacco di altri buoni giocatori), ma anche le grandi ormai seguono con molta attenzione le scadenze: Galliani ne ha fatto un marchio di fabbrica, anche se con fortune alterne.

Noi di Calcio da Dietro non ci tiriamo indietro, anzi. Abbiamo approntato una guida, completa in ogni ruolo, alle migliori occasioni in scadenza a giugno 2015, che già da gennaio potranno firmare accordi con nuove squadre. Ecco i 10 migliori portieri che potrebbero essere disponibili a parametro zero!

10. ADAM FEDERICI

  • Età: 29
  • Squadra: Reading FC
  • Nazionalità: australiana/italiana

Questo ragazzone australiano con passaporto italiano, rappresenta un’alternativa affidabile da affiancare idealmente a un titolare più quotato. Si tratta di un portiere solido tra i pali e dotato fisicamente, capace di infondere sicurezza nella propria difesa. Un problema potrebbe essere l’ingaggio, che supera i 500mila euro annui: uno stipendio più da titolare in Serei A, che da secondo.

9. EIJI KAWASHIMA

  • Età: 31
  • Squadra: Standard Liegi
  • Nazionalità: giapponese

Idolo delle folle giapponesi, questo portiere è attualmente l’unico asiatico nel suo ruolo a militare in un buon campionato professionistico europeo. L’estremo difensore è uno dei leader dello Standard Liegi, anche se nella sua carriera ha dimostrato più volte di mancare di continuità. Anche la Juve lo aveva seguito in estate, fosse partito Storari. Il suo stipendio è un po’ altino, qualcosa sotto il milione di euro, ma i possibili guadagni in merchandising in Estremo Oriente, ne farebbero il secondo ideale, soprattutto per una grande squadra.

8. TOBIAS SIPPEL

  • Età: 26
  • Squadra: Kaiserslautern FC
  • Nazionalità: tedesca

Un ragazzo molto dotato, esploso precocemente nemmeno ventenne nel 2007/2008, quando conquista il posto da titolare nella squadra in cui è cresciuto, il Kaiserslautern, dopo un paio anni in prestito in Regionalliga. Conquista anche un Europeo under 21 con la Germania, in quella finale contro l’Italia di Balotelli e Giovinco che forse qualcuno ricorderà. Sembrava destinato a un grande futuro, ma si è un pochino perso negli anni. Da qualche stagione però ha ritrovato continuità ed essendo ancora giovane potrebbe davvero diventare un portiere importante.

7. VLADISLAV STOYANOV

  • Età: 27
  • Squadra: Ludogorets Razgrad
  • Nazionalità: bulgara

Portiere bulgaro del Ludogorets, salito alla ribalta nella scorsa stagione grazie alla superlativa prestazione contro la Lazio in Europa League. Giocatore dal sangue caldo, capace di miracoli incredibili come di papere clamorose. In uscita alta denota grossi limiti, ma le sue doti di agilità e reattività, unite alla grande personalità e all’età ancora relativamente giovane (27), ne fanno sicuramente un ottimo portiere.

6. KRISTOFFER NORDTFELDT

  • Età: 25
  • Squadra: SC Heerenveen
  • Nazionalità: svedese

Questo portiere è un altro di quei giocatori che hanno disatteso le  grandi aspettative attorno a loro. Un paio di anni fa si dava già per fatto il passaggio di questo ragazzo in Premier League, con il Liverpool in pole position per assicurarsene le prestazioni. Poi non se n’è fatto più nulla e l’esplosione di questo giocatore cresciuto nel Brommapojkarna da imminente è diventata inesistente. Intendiamoci, rimane un ottimo portiere, completo e anche dotato di buona tecnica. Lo stipendio inoltre non è elevatissimo, parliamo di un giocatore di una squadra olandese di medio-alta classifica, costi ancora accessibili per le squadre italiane.

5. GORKA IRAIZOZ

  • Età: 33
  • Squadra: Athletic Bilbao
  • Nazionalità: spagnola

Portiere e leader emotivo dei baschi dell’Athletic Bilbao, questo gigante di trentatré anni è sempre un grande estremo difensore: forte tra i pali, fortissimo nelle uscite alte e nella reattività in area. Magari il fisico non sarà più quello di una volta, magari l’amore per i colori dei rojiblancos alla fine trionferà e firmerà il rinnovo, ma un pensiero su questo gran giocatore dovrebbero farlo tutti.

4. BETO

  • Età: 32
  • Squadra: Sevilla S.A.D.
  • Nazionalità: portoghese

Cresciuto calcisticamente nello Sporting Lisbona, Beto non è mai riuscito ad imporsi a lungo in piazze importanti. Nel 2011 è addirittura scaricato dal Porto in Romania, al Cluj, dove sembra tuttavia essersi ritrovato. Dopo un veloce passaggio al Braga, passa al Siviglia, dove trova la piena maturità, giocando due stagioni di livello assoluto, finalmente ripagato dall’ambiente che lo circonda e conquistandosi anche la nazionale. Portiere maturo ed affidabile, in grado di difendere la porta di qualsiasi squadra di A.

3. LORIS KARIUS

  • Età: 21
  • Squadra: Mainz 05
  • Nazionalità: tedesco

Giovane portiere dal 2012 al Mainz, dopo un passato tra Stoccarda e Manchester City, club che lo ha sostanzialmente scartato. Forse troppo presto, perché questo classe ’93, tra i pali della porta di Magonza, si trova subito molto bene, tanto che conquista in fretta il posto da titolare. Fisico imponente e ottima reattività, unite a una buona tecnica e a una forte personalità ne fanno un prospetto da tenere d’occhio. Per lui già a gennaio potrebbe esserci il trasferimento: lo Sporting Lisboa ha già citofonato bruciando tutti sul tempo, forse per mettere il fiato sul collo al discontinuo, ma altrettanto talentuoso Rui Patricio. In ogni caso i giochi non sono ancora fatti, c’è spazio per eventuali inserimenti anche (speriamo) dall’Italia, perché questo è un talento da non farsi scappare.

2. NETO

  • Età: 25
  • Squadra: Fiorentina
  • Nazionalità: brasiliana/italiana

Il portiere dei viola era partito malissimo nella scorsa stagione, ma quest’anno sta fornendo ottime prestazioni, se tralasciamo il gol regalato al Cesena nello scorso turno di campionato. Si tratta di un portiere molto bravo fra i pali e con ampi margini di miglioramento in tutto. A Roma danno già tutto fatto per un passaggio in giallorosso, staremo a vedere.

1. SERGIO ROMERO

  • Età: 27
  • Squadra: Sampdoria
  • Nazionalità: argentina/italiana

Il portiere vicecampione del mondo era dato sicuro partente quest’estate a Genova. Tuttavia, nonostante il suo grande Mondiale, nessuno si è davvero fatto avanti per lui, che ha lavorato a testa bassa ottenendo il posto da titolare complice l’ennesimo infortunio di Viviano. Portiere sicuramente molto forte, come sta dimostando di domenica in domenica, sarebbe un pezzo pregiato per chiunque. A stoppare le offerte per lui l’ingaggio di 1,7 milioni di euro, cifre davvero molto alte per uno nel suo ruolo, che automaticamente escludono molte squadre medio-piccole, anche in giro per l’Europa. Ad oggi, sembra difficile che possa esserci il rinnovo, nonostante le ottime prestazioni fornite, proprio a causa dell’ostacolo economico, ma, per chi potesse permetterselo, questo sarebbe davvero un gran colpo.