I 10 motivi per seguire Calcio da Dietro anche nel 2015

Con la fine dell’anno ormai imminente, da ogni parte si sprecano i riassunti passatisti del morituro 2014, i registri dei buoni e dei cattivi, dei migliori e dei peggiori momenti. Il mondo della divulgazione sportiva si affolla di retrospettive, di revisionismi e di compilation, cercando disperatamente di comprimere in pezzi di massimo 500 parole tutto ciò che è stato nell’anno appena passato.

Sinceramente, a dispetto del nostro nome “retrò”, noi di Calcio da Dietro vogliamo sottrarci a questo gioco fine a se stesso e troppo spesso facilone e banale, pertanto preferiamo focalizzarci non sul passato, ma su ciò che può riservarci il futuro.

Ecco quindi i 10 motivi per i quali dovreste seguirci (e invitare amici, parenti e conoscenti a farlo) anche nel 2015 che verrà.
buon cdd anno#1. Abbiamo già criticato un sacco di gente in questi quattro mesi e mezzo. Non vorrete perdervi quando critichiremo anche gli altri.

#2. Trovatemi un blog che un giorno vi racconta la storia della Lazio dei meno nove e il giorno dopo vi spiega perché dovreste uscire al sabato sera con un certo Ferrero Massimo.

#3. Oppure che vi mette insieme nello stesso articolo Einstein, Quentin Tarantino e Cruyff senza che il tutto sembri una scemenza.

#4. I ragazzi che curano la rubrica sulle scommesse ci sanno fare davvero. Peccato che io non abbia mai giocato una bolletta di quelle che consigliano loro.

#5. Non vorrete perdere l’occasione di gongolare perché il Calcio da Dietro FC al Fantalcio fa meno punti dell’Ancona 2003/2004!

#6. Vogliamo rendervi partecipi dell’universalità del calcio, attraverso le storie, i personaggi, le squadre, i campionati che hanno reso e rendono grande questo sporti in tutto il mondo: anche se sconosciuti, anche se dimenticati.

#7. Anzi, meglio se sconosciuti, meglio se dimenticati, perché la filosofia con cui mandiamo avanti il nostro blog è che chiunque tiri calci ad un pallone è importante.

#8. A dispetto degli inizi “anarchici”, abbiamo capito quanto difficile e duro sia il lavoro dell’opinionista sportivo, ma non per questo pensiamo di propinarvi un prodotto scadente, come molti di quelli che vedete in TV o sui giornali fanno.

#9. Abbiamo ogni maledetto giorno nuove idee di tutti i tipi: pian piano contiamo di realizzarle.

#10. ….

Desideriamo ringraziare tutti coloro che ci seguono, i fan irriducibili che cliccano “mi piace” sotto ogni singolo post, i fan che non si perdono un nostro video, i fan che spendono qualche minuto per leggere un nostro articolo e, last but not least, i fan che verranno: il decimo motivo, il vostro, ditecelo voi. Ditelo a chiunque condivida la nostra bruciante passione per quella palla che rotolerà sempre e comunque, dall’Alaska alla Nuova Zelanda, dall’alba al tramonto e perfino la notte, nei nostri sogni.

Buon anno ragazzi.

Precedente Le 10 migliori ali a parametro zero 2014/2015 Successivo I migliori 10 trequartisti a parametro zero 2014/2015