20 motivi per cui dovreste uscire il sabato sera con Massimo Ferrero

Lunedì sera. Accendiamo la Tv, senza speranza. Il Prime Time di inizio settimana è scontato e noioso come l’esonero di Bisoli dopo la sconfitta contro l’Atalanta. Cambiamo canale, facciamo zapping continuo. Anche su canali a noi sconosciuti. Gli unici canali che conosciamo al di fuori dei 9 sul telecomando sono DMAX e Sportitalia. Quest’ultimo poi lo sappiamo tutti il motivo per cui lo guardiamo (no, non è di Pedullà che stiamo parlando. E nemmeno di Criscitiello). Poi un barlume di luce si illumina in fondo al trash del telecomando e del tubo catodico. Italia Uno. Tiki Taka. Ore 23.15. Il faccione di Pardo. Il sorriso di Mughini. Un po’ di figa qua [cit.]. Ma il nostro interesse, ci concedano Pardo, Mughini e le dolci fanciulle, non è per loro. Ma per un uomo. Che Uomo. Lui. Sì proprio lui. Massimo Ferrero.
Massimo Ferrero ha conquistato la Serie A. Non c’è storia, non c’è paragone che tenga con questo folletto incontenibile che va alle interviste con gli occhi rossi e la faccia stravolta, parla di cose che nessuno capisce e poi ci prova in perfetto stile con la D’Amico, che incomprensibilmente continua a rimanere con Buffon. Ilaria, seriamente, come fai a resistergli.

Per quante stronzate incredibili possiate aver combinato in qualche sabato sera randagio, assumendo chissà quali sostanze psicotrope esotiche, non potrete sicuramente aver compiuto imprese paragonabili a quelle di Massimo Ferrero in un martedì sera qualsiasi.
Ecco perché dovreste prendere il telefono ed invitarlo a una serata fuori:

10676742_10205136396879472_1068418791_o

 

#1 Perché se sei Gasperini e non vuoi uscire con lui, vuol dire che stai a rosicà de brutto.

#2 Perché c’ha un attico a Sampdoria.

#3 Perché è un uomo “distintivo” alla Clinte Istevud, anzi niente chiacchiere e distintivo. E, dopo poco, anche niente dignità.

#4 Perché se esci con lui non rischi di montarti la testa. Al massimo rischi di montare su una volante dei Carabinieri.

#5 Perché se esci con lui, ce sta pure Ambrogio coi Ferrero.

#6 Perché è probabile che, dopo un paio di ore, all’Ambrogio, Ferrero gli abbia fatto la doccia con la vodka, gli abbia tirato giù i pantaloni e per calmare il languorino via di panino “con tutto”. E piccante.

#7 Perché er sabato al circo Massimo non è che te ce porta, Massimo al circo è.

#8 Perché se al matrimonio Lotito fa lo sposo, Massimo fa l’amante. Della D’Amico però.

#9 Perché era dai tempi di Andreotti che volevamo scrivere un post su Massimissimo.

#10 Perché se non leggi sto post e non te fai quattro risate, vuol dire che stai a rosicà.

#11 Perché se sei la D’Amico ti porta a Ostia Lido col mosquito

#12 Perché finalmente hai trovato qualcuno con meno proprietà di linguaggio di te.

#13 Perché contano i fatti. E lui fatto lo è di sicuro

#14 Perché se ci provi con una tipa farai sicuramente più bella figura di lui.

#15 Perché non ho mai capito se lui è quello della Kinder&Ferrero e voglio chiederglielo.

#16 Perché se nella botte piccola c’è il vino buono, nel piccolo Ferrero come minimo c’è il Dom Perignon.

#17 Perché se in discoteca non gli danno il tavolo, è capace di portarselo in spalla da casa.

#18 Perché se Mihajlovic è un poeta, stai pure apposto per l’interrogazione di letteratura.

#19 Perché ho in mente la scena di lui in piedi su un tavolino a saltare con una bottiglia di Belvedere in mano e sti capelli dappertutto e voglio renderla realtà.

#20 Perché dai cioè, Massimo Ferrero. MASSIMO FERRERO.